Posts Tagged ‘stefano ceccanti’

Per saperne di più sul Rosatellum 2.0

23 settembre 2017

Il capogruppo del Pd in Commissione Affari Costituzionali della Camera e relatore della legge elettorale, Emanuele Fiano, ha depositato il nuovo testo base, il cosiddetto Rosatellum 2.0, che prevede il 36% dei deputati eletti in collegi uninominali e il 64% con metodo proporzionale.

La relazione tecnica che accompagna il nuovo testo  sottolinea che si tratta di un sistema elettorale misto, in cui l’assegnazione di 231 seggi alla Camera e 102 seggi al Senato è effettuata in Collegi uninominali con formula maggioritaria, in cui vince il candidato più votato. L’assegnazione dei restanti seggi avviene con metodo proporzionale, nell’ambito di Collegi plurinominali.

La soglia di sbarramento è fissata al 3%,  (per accontentare Alfano e i suoi), ma i voti delle liste che raggiungono almeno l’uno per cento non andranno dispersi perché confluiranno a vantaggio delle forze politiche maggiori.

I partiti potranno presentarsi da soli o in coalizione. La coalizione è unica a livello nazionale e i partiti in coalizione presentano candidati unitari nei Collegi uninominali.

Ogni elettrice/elettore dispone di un unico voto: l’elettore vota il contrassegno della lista e il voto è attribuito anche al candidato o alla candidata nel collegio uninominale,

Per i seggi da assegnare nel proporzionale, il riparto avviene a livello nazionale. (more…)

Annunci

Martedì 12 giugno dalle 18 alle 21 Casa Internazionale delle Donne – via della Lungara, 19 – Roma

7 giugno 2012

 

 

Riforma della legge elettorale:

democrazia paritaria e rinnovamento

della politica

 

Da diversi mesi un folto gruppo di 38 associazioni si sono attivate congiuntamente in una azione di pressione denominata “Accordo di azione comune per la democrazia paritaria”, finalizzata ad  innescare un approfondito dibattito in materia, soprattutto  per l’avvicinarsi di importanti appuntamenti elettorali per il 2013.

Siamo state ricevute dal Presidente Giorgio Napolitano, che ha manifestato vivo apprezzamento per l’iniziativa, abbiamo incontrato  i rappresentanti nazionali dei principali partiti politici,  abbiamo monitorato alla Camera i lavori in I Commissione Affari costituzionali  e in Aula per far approvare emendamenti al DDL sul riequilibrio di genere che introduce la  doppia preferenza nelle elezioni Comunali.

E’ giunto quindi, a metà del nostro percorso, il momento di incontrarci – politica, istituzioni e “società civile” – per discutere vis à vis sul da farsi. La questione della pari rappresentanza non è più procrastinabile! l’Italia è ad un punto di svolta e deve prendere una decisione: crescere, liberando in ogni campo i talenti femminili, o tornare indietro su posizioni difensive…

Noi pensiamo che sia meglio per tutte e tutti andare avanti!

 

Martedì 12 giugno  dalle 18 alle 21

Casa Internazionale delle Donne – via della Lungara, 19 – Roma

 

Programma

Saluto di:

Francesca Koch (Presidente Casa Internazionale delle donne)

Introduce:

Irene Giacobbe (Presidente AFFI, Associazione Federativa Femminista Italiana)

Coordina

Daniela Carlà (Noi Rete Donne)

Intervengono :

Marilisa D’Amico (Costituzionalista, Docente Università degli Studi di Milano)

Roberto D’Alimonte (Politologo, Docente LUISS)

Antonella Anselmo (avvocata amministrativista)

Sen. Giuliana Carlino ( IDV, Commissione lavoro Senato)

Sen. Stefano Ceccanti ( PD, Commissione Affari Costituzionali Senato)

On. David Favia (IDV, Commissione Affari Costituzionali Camera)

On. Beatrice Lorenzin (PDL, Commissione Affari Costituzionali Camera, relatrice testo unificato per il riequilibrio di genere nelle elezioni amministrative)

Mario Staderini (Segretario Nazionale Radicali Italiani)

On. Livia Turco (PD, Commissione Affari sociali Camera )

Incontro promosso dall’Accordo di azione comune per la Democrazia Paritaria