Aspettare stanca: due donne per la Corte Costituzionale

by

Ai Capigruppo Camera e Senato

Gentili Presidenti,

il 12 giugno le Camere riunite sono convocate per eleggere due nuovi Giudici della Corte Costituzionale.

Come è noto attualmente la Corte Costituzionale vede la presenza di una sola donna.

Non mancano certo donne con le competenze adeguate, ma tra le candidature che circolano ce ne sono poche.

Aspettare stanca è stata fondata nel 2006 per sostenere la presenza paritaria di donne e uomini nelle assemblee elettive e nei luoghi decisionali a tutti i livelli.

Negli ultimi anni si è manifestato un trend positivo, ma ancora esistono importanti istituzioni in cui le donne si trovano ad affrontare quella che abbiamo più volte definito “la solitudine dei numeri uno”.

Sottoponiamo alla vostra attenzione, in assenza di norme di garanzie di genere per un’elezione che nel passato è sempre avvenuta in base ad accordi conclusi tra uomini, l’opportunità di nominare due donne per la carica di giudice costituzionale.

Non possiamo arrenderci ai vecchi meccanismi che impediscono o rinviano a tempi successivi sia l’innovazione del nostro ordinamento stabilito dalla Costituzione, sia quella derivante dalla sempre maggiore presenza delle donne nella società, nella politica e in tutti i luoghi decisionali.

Cordiali saluti.
La presidente
f.to Rosa Oliva
Roma, 12 giugno 2014

Annunci

Tag: , , , , ,

2 Risposte to “Aspettare stanca: due donne per la Corte Costituzionale”

  1. pd valdengo Says:

    L’ha ribloggato su .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: