Un quinto grande SI

by


Le italiane e gli italiani, anche i pochi che hanno votato NO, anzi ancora di più quelli, hanno espresso un quinto grande SI:

Alla democrazia diretta

Alla partecipazione delle donne e degli uomini in maniera paritaria

All’equilibrio dei poteri

Contro lo strapotere dei partiti e di un Parlamento di nominati (e con poche donne).

E sulle elucubrazione di chi nei commenti televisivi a caldo si è diviso tra affermare e negare il significato politico del voto, un’unica considerazione: il SI al quarto quesito, che ha cancellato il legittimo impedimento (non a caso quello di cui in TV si parla di meno), è stato un SI:

Alla Giustizia uguale per tutti, compresi il presidente del Consiglio e i ministri

A un  Berlusconi sottoposto ai numerosi  giudizi che lo riguardano senza ritardi , vittimismi e attacchi ai magistrati (e se fossimo in paese normale anche dimessosi )

 

E un grande NO

alle leggi ad personam

http://rassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=rassegna&currentArticle=115WW2

PS: Dal locale al globale, vi invitiamo a leggere l’interessante commento sul voto nel XX Municipio di Roma, il primo ad avere una maggioranza di destra:

http://www.vignaclarablog.it/2011061315053/risultati-dei-referendum-nel-xx-municipio-come-leggerli/#comment-30552

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: